L`assenzio (Artemisia absinthium): utilizzi e proprietà

L`assenzio e` una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Appartiene al  genere Artemisia, che comprende 400 specie. E` una pianta divenuta nota soprattutto per il distillato d`assenzio e per le proprietà medicinali che le sono state attribuite sin dai tempi antichi.
Nelle foglie, nelle sommità fiorite e negli steli si trovano in maggior numero i suoi principi attivi.
L`assenzio ha proprietà vermifughe, febbrifughe, stomachiche, antisettiche, antinfiammatorie, cardiotoniche, digestive, toniche, eupeptiche, emmenagoghe. Stimola l`appetito.
Un infuso di assenzio e` utile per allontanare le lumache dall`orto.
La consumazione di assenzio deve essere moderata, in caso di eccesso infatti si possono verificare convulsioni, diminuzione del battito cardiaco, problemi alla respirazione ed ipotensione.
E` controindicato durante gravidanza ed allattamento ed e` controindicato anche in chi soffre di ulcere gastriche e duodenali ed epilessia.
In Stregoneria viene bruciato per richiamare gli spiriti oppure utilizzato in incantesimi d`amore e di protezione.