Il nocciolo (Corylus avellana): utilizzi e proprietà

Il nocciolo e` una pianta appartiene alla famiglia delle Corylaceae, con portamento ad albero o a cespuglio. Ne esistono diverse varietà ed i suoi frutti, le nocciole, sono utilizzati in ambito culinario e cosmetico.
Le foglie di nocciolo contengono flavonoidi (metaboliti secondari delle piante) e fenoli che aiutano a tonificare le vene ed hanno anche azione antinfiammatoria.
Le nocciole sono ricche di vitamina E, utile per prevenire alcune forme tumorali ed ottimo antiossidante. Contengono magnesio e fitosteroli, utili per prevenire malattie cardiocircolatorie. Il magnesio aiuta anche a prevenire crampi muscolari ed affaticamento. Contengono inoltre i cosiddetti "grassi buoni" che abbassano il colesterolo ed il manganese che rafforza le ossa.
Il contenuto di vitamina B6 nelle nocciole e` importante alleata del sistema nervoso.
Le nocciole contengono anche acido folico e ferro. Sulla pelle l`olio di nocciole ha azione emolliente e tonificante.
Molti roditori e volatili selvatici sono ghiotti di nocciole, ad esempio dai ghiri.
In Stregoneria il legno di nocciolo viene prediletto per preparare le bacchette e deve essere seguita una procedura che mette in sintonia la Strega con l`albero da cui sara` gentilmente reciso un rametto, che servirà alla costruzione della bacchetta. Inoltre e` associato al Sole e gli sono attribuiti fertilità, fortuna e protezione.