Proprietà della pietra di luna

E` costituita da tettosilicato di potassio ed alluminio più albite ed e` anche chiamata adularia. E` di colore bianco e può anche essere giallina o rosata. I suoi riflessi sono spettacolari e possono essere, anche tutti insieme in contemporanea, blu, gialli, verdi ed arancioni. La pietra di luna ricca di riflessi viene anche detta "rainbow moonstone", ovvero "pietra di luna arcobaleno".

Quelle bianche agiscono sul Chakra della corona.

Quelle bruno/arancio agiscono anche sul Chakra sacrale.

Favorisce la medianità, l` equilibrio emotivo, le facoltà psichiche, la protezione psichica e la preveggenza, favorisce i sogni lucidi ed i nuovi amori ed e` legata al satellite Luna (da cui il nome). Inoltre protegge coloro che viaggiano di notte o coloro che viaggiano via mare ed e` simbolo dei nuovi inizi.
E` la pietra perfetta per gli amori che devono rimanere segreti. Favorisce amore, coraggio, tenerezza.
Aiuta nel rapporto con la propria madre ed attenua il comportamento lunatico ed aiuta a ricordare i sogni.
Questa pietra e` perfetta anche da tenere insieme agli strumenti divinatori.
Le veggenti orientali tenevano in bocca questa pietra quando si accingevano a divinare nelle notti di luna piena.

Armonizza i cicli ormonali, stimola la ghiandola pineale, aiuta il sonno ed attenua dolori mestruali e post-partum, aiuta durante la menopausa, stimola la circolazione linfatica e regola i disturbi ormonali. Promuove la vitalità e l`equilibrio dell`organismo.

Con la pietra di luna possiamo preparare elisir seguendo ogni tecnica tuttavia siccome soffre le immersioni prolungate in acqua e` consigliabile la tecnica che non ne prevede l`immersione (clicca qui).

L`opalite viene a volte spacciata (o confusa) come pietra di luna ma non lo e`. L`opalite e` infatti semitrasparente azzurrognola ed ha riflessi lattiginosi, mentre la pietra di luna e` perlata e riflette la luce in modo differente, a "flash".