Lo specchio come strumento magico e divinatorio

Lo specchio e` uno strumento decisamente affascinante e misterioso, in grado di catturare, riflettere e rimandare le immagini. In Stregoneria viene quindi usato per direzionare, amplificare, neutralizzare un maleficio e anche rispedirlo al mittente. Quando abbiamo visto la cristallomanzia (clicca qui) abbiamo visto che e` possibile anche utilizzare lo specchio nero, strumento che necessita pero` di accorgimenti ed esperienza.
Lo specchio di cui parliamo ora non e` solo lo specchio nero, ma anche lo specchio "tradizionale", detto bianco. Esistono diversi rituali ed incantesimi (amore, bellezza, protezione ad esempio) su cui pero` per ora non ci soffermeremo, delineando solo i caratteri generali dello specchio usato nella Magia e nella divinazione.
Lo specchio può quindi assorbire e rimandare energia, non soltanto immagini, ed alcune persone purtroppo utilizzano anche il potere dello specchio per nuocere agli altri.
Lo specchio riflette si` fedelmente l`immagine ma la distorce anche, tutti sanno che lo specchio capovolge destra e sinistra e che quindi le scritte appaiono, davanti allo specchio, capovolte. Inoltre nello specchio spesso vediamo ciò che vogliamo vedere, e questo capita frequentemente in chi ha una visione distorta della sua estetica.
In alcune religioni durante la veglia funebre vengono coperti o capovolti gli specchi per non impedire alle anime di lasciare il mondo terreno ed essere intrappolate dallo specchio.
In diverse "tipologie" di magia lo specchio (anche detto speculum), viene utilizzato per imprigionare e rendere innocui spiriti malevoli e negativi. Inoltre lo specchio può essere usato per catturare la luce lunare o solare e direzionarla verso un amuleto, verso una coppa con acqua di fonte che dobbiamo far diventare acqua lunare, ecc.
Quando si acquistano specchi antichi e` bene conoscerne la provenienza e la storia, non sono frequenti ma nemmeno rarissime le storie di chi comprando un antico specchio senza conoscerne la storia abbia poi avuto sorprese spiacevoli.

- Specchi e Feng-shui

Secondo il Feng-shui gli specchi non devono essere posizionati di fronte al luogo in cui giaciamo poiché assorbe molte energie, disturbando il sonno, inoltre può porre un accento significativo su negatività ed accentuare l`effetto di malefici (se ci sono stati fatti). Se possediamo uno specchio di fronte al letto prima di coricarci sarebbe quindi opportuno coprirlo.
Sempre secondo il Feng-shui sono da evitare specchi troppo piccoli o troppo in basso poiché taglierebbero delle parti del corpo e darebbero problemi alle energie ed alla salute, ad esempio quelli bassi non riflettono la testa e quindi possono causare emicranie.

Lo specchio nella divinazione

Lo specchio viene anche utilizzato in divinazione non solo nella cristallomanzia come sostituto della sfera, ma anche nell`arte divinatoria detta catoptromanzia. Questa arte divinatoria e` molto simile alla cristallomanzia e possono essere usati sia gli specchi tradizionali che quelli neri.

Al posto di uno specchio nero si può usare una pietra nera e riflettente (onice, specchio in ghisa lucida, ardesia lucidata ed ossidiana). Tuttavia se non fosse possibile procurarsi questi materiali e` possibile realizzare lo specchio nero dipingendo con vernice nera il retro di un vetro precedentemente lavato per tre notti consecutive che precedono la luna piena con decotto di artemisia, esporlo alla luce della luna piena e consacrarlo. La superficie nera riflettente dovrebbe essere grande quanto il nostro busto e trattata prima con acqua in cui e` stato disciolto del sale e poi con un decotto di artemisia, un`erba divinatoria per eccellenza. Sono consigliate anche fumigazioni con incenso. Quando lo specchio nero non viene usato deve essere tenuto in un luogo buio coperto con un panno nero. Lo specchio nero non deve mai vedere la luce del sole e non deve essere toccato da altre persone al di fuori del suo proprietario.

Lo specchio nero e` utile anche per chi volesse comunicare con defunti ed entità, tuttavia quest`ultima pratica deve essere fatta responsabilmente e da persone esperte. Lo specchio nero e` infatti uno strumento molto potente e che deve essere maneggiato da persone esperte, in quanto mette in comunicazione con i piani sottili e se lasciato incustodito e non coperto dal panno nero permette il passaggio di larve (spiriti elementari che assorbono l`energia fisica e vitale dalle persone, generalmente causano problemi non di poco conto) ed altri spiriti decisamente negativi. Più viene usato e più diventa potente.

Come per la cristallomanzia, e` necessario che lo specchio sia illuminato da luce lunare o dalla luce di candela, dopo qualche minuto in cui viene fissato lo specchio (vale anche per la sfera) avviene l`annebbiamento. Solitamente nel giro di pochi minuti l`annebbiamento scompare e possono formarsi immagini o colori.
Generalmente se l`immagine si forma in primo piano si sta vedendo una figura del presente o del futuro prossimo, se le immagini si formano sul fondo della sfera appartengono invece al passato o al futuro più lontano.
Le immagini che si formano a sinistra sono simboliche, quelle a destra reali e concrete.
Quando le immagini non sono nitide significa che l`interrogante e` influenzato da altre persone, oppure che non sa chiaramente che cosa gli interessa sapere. Può anche significare che sulla questione vertono fattori ignoti all` interrogante, sui cui peraltro non può agire.

- Specchio come strumento di difesa

A questo proposito lo specchio bianco ci può aiutare: se siamo sicuri circa l`identità della persona che ha lanciato contro di noi il maleficio, la fattura, possiamo mettere la sua foto, accompagnata da un` ametista (che assorbe le negatività e che quindi ogni tot dovremo purificare), davanti ad uno specchio. In questo modo gli rimanderemo indietro il male che ci sta facendo.
Lo specchio può anche essere utile per difendersi da vampiri energetici.