La noce moscata (Mystica fragrans): proprietà ed utilizzi

Myristica fragrans - Köhler–s Medizinal-Pflanzen-097.jpgLa noce moscata appartiene alla famiglia delle Myristicaceae, il suo frutto viene utilizzato come spezia: il seme decorticato e` la noce moscata così come la conosciamo in cucina mentre la parte che lo ricopre esternamente viene detto macis.
E` una pianta tropicale che richiede molto tempo prima di dare frutti: soltanto dopo 7-9 anni dall` impianto si ottengono i primi frutti, e solo dopo 20 anni si ha una raccolta abbondante.
La sua assunzione deve essere moderata, in quanto in elevate dosi porta ad allucinazioni e convulsioni.
Se assunto in gravidanza può avere un effetto abortivo.
Se assunto in piccole quantità favorisce la digestione, attenua vomito, nausea e diarrea.
In Stregoneria e` associata a Giove ed all` elemento fuoco, viene utilizzata per propiziare la fortuna. Preparare una collana con noce moscata, semi di tonka ed anice stellato costituisce un ottimo amuleto portafortuna. Inoltre viene usata per propiziare le entrate di denaro e la prosperità.