Acqua di rose - ricetta per infusione e per bollitura

L`acqua di rose e` un tonico famosissimo ed usatissimo, tuttavia spesso in quelli comprati ci sono conservanti, siliconi, ecc. Possiamo quindi preparare da noi l`acqua di rose, e` molto facile. Unica accortezza: e` meglio conservarlo in frigo ed utilizzato nel giro di una settimana, a meno che non aggiungiamo 1 cucchiaio di alcool per farla durare di più.

Ingredienti ed occorrente:

- 1 tazza circa di petali di rose rosa (non usiamo quelle rosse, che potrebbero macchiare la pelle)
- una garza
- un pentolino
- barattoli di vetro scuri
- acqua distillata (500-600 ml)

Preparazione:

Laviamo delicatamente i petali, mettiamoli in uno scolapasta ed agitiamo un po` per far cadere le gocce d`acqua rimaste tra i petali.
In una pentola facciamo bollire l`acqua, a bollore raggiunto togliamola dal fuoco e mettiamoci i petali. Copriamo con un coperchio ed attendiamo per circa mezz`ora. A questo punto filtriamo il tutto e versiamo l`acqua di rose in una boccetta pulita.

Possiamo anche far bollire i petali insieme all`acqua per un`ora e poi quando l`acqua di rose si e` raffreddata filtriamo e versiamo nella boccetta.


Consigli:

Scegliamo petali freschi, evitiamo di usare quelli troppo sciupati o raggrinziti. Se siamo noi a raccogliere i petali dalle rose, scegliamo di raccoglierli all`alba.

Parola di Strega:

La rosa e` un fiore associato a Venere ed e` carico di proprieta` magiche: favorisce i poteri psichici, l`amore e la divinazione legata ad esso, la protezione e la fortuna.